La Biblioteca Demartis si è andata formando nel tempo a partire dal 1853 quando il Granduca di Toscana, Leopoldo II, ha istituito il “Liceo di Pisa”.

L’intera ristrutturazione del Liceo classico Galilei, iniziata negli anni 2000, ha previsto la collocazione della Biblioteca in quattro ampie sale di lettura e di consultazione.

A partire dal 2012, dopo l’adesione del Liceo al Polo SBNWeb in collaborazione con la Biblioteca Universitaria di Pisa, che di quel Polo è centro di sistema, la Biblioteca è stata interamente informatizzata e tutti i volumi sono stati inseriti nel Sistema Bibliotecario Nazionale. Il patrimonio librario, arricchito da numerose donazioni, è in continuo aggiornamento.

Grazie al finanziamento del MIUR, riservato alle istituzioni vincitrici del Bando sulle Biblioteche Scolastiche Innovative, la Biblioteca si è dotata di avanzate tecnologie informatiche.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 08157456-3fe3-4b8d-829c-7fd01029e4b1.jpg