In collaborazione con la Società Storica Pisana, il progetto Biblioteca Digitale prevede la digitalizzazione della collezione del Bollettino Storico Pisano, una parte della quale è conservata presso la biblioteca Demartis.

Il Bollettino Storico Pisano è pubblicato dalla Società Storica Pisana. Il primo numero del Bollettino uscì nel 1932. Ancora oggi l’opera viene pubblicata dalla Società Storica con cadenza annuale, costituendo un imprescindibile strumento per la conoscenza della storia culturale e del territorio locale attraverso la consultazione di saggi, ricerche, rassegne, discussioni, recensioni ad opera dei maggiori studiosi dell’Ateneo Pisano.

I volumi digitalizzati sono scaricabili attraverso questa pagina o consultabili sul sito della Società Storica Pisana

La Società Storica Pisana

La Società Storica Pisana fu fondata il 9 maggio 1930 da un gruppo di studiosi pisani e di professori universitari, riuniti nell’Aula Magna dell’Università di Pisa in occasione dell’organizzazione di un Congresso indetto dal Comitato per gli Studi Storici Regionali.

Il 27 maggio l’Assemblea dei soci approvò lo Statuto e il 10 novembre fu eletto il Consiglio di Redazione costituito dal presidente Augusto Mancini, esponente del Partito Radicale italiano e docente di Letteratura Greca all’Università di Pisa, dove ricoprì la carica di rettore dal 1945 al 1947, dal segretario Eugenio Massart, docente di diritto internazionale presso l’Università degli Studi di Pisa e dall’amministratore Arsace Tinagli, segretario dell’associazione Dante Alighieri. Ad Augusto Mancini sono succeduti come presidenti: Ottorino Bertolini (1950-63), Cinzio Violante (1963-99), Emilio Cristiani (2000-2009), Michele Luzzati (2010-2014) e Gabriella Garzella (2015-oggi). Le finalità della Società Storica sono espresse nell’articolo 1 dello Statuto del 27 maggio 1930, e consistono nel “promuovere gli studi di storia pisana, dare opera alla ricerca, conservazione, pubblicazione e illustrazione del materiale storico-relativo, di diffondere la conoscenza della storia dell’arte pisana”. La Società organizza seminari di studio e visite per approfondire la conoscenza di edifici e aspetti meno noti della città di Pisa.

Un pensiero riguardo “IL BOLLETTINO STORICO PISANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...